Max Pezzali: basta con i social network

La soluzione alla crisi sociale? Boicottare i social network e tornare a contatti reali. Ecco come la pensa Max Pezzali, leader degli 883 in tour per i suoi vent’anni di carriera.

«Proprio in questo periodo – e forse è anche questa la chiave di successo della tournée – c’è bisogno di intrattenersi e di farlo collettivamente. Viviamo in un’epoca in cui si è andati verso un’eccessiva virtualizzazione dei contatti. Dal vivo, invece, c’è una vera condivisione», spiega a La Repubblica.it Pezzali che auspica un ritorno alle origini, «alla terra dei cowboy».

«Non abbiamo la più pallida idea di come affrontare la situazione e la cosa terribile è che anche chi ci governa sembra non saperlo. Serve un ritorno alla visione “terra terra” dei cowboy, come canto, la sfida di quest’epoca è ritrovare la voglia di alzarsi la mattina, di rimboccarsi le maniche e cercare di migliorare il proprio destino. Perché a quanto sembra nessuno ci aiuterà a farlo».

Per Max il 2014 è iniziato in grande stile con una tournée che ha registrato il tutto esaurito, un disco che raccoglie i suoi più grandi successi e a breve verrà pubblicato anche un libro, «Max 20», un’autobiografia che racconta la sua storia, eccezionale nella sua normalità.

«L’idea è venuta alla casa editrice ISBN: hanno pensato che i tempi fossero maturi per un libro. Per me il taglio non doveva essere autocelebrativo, della serie “ah, che fighi siamo!”; volevo raccontare la straordinarietà nell’ordinarietà delle cose. In un’epoca in cui sembra si debba essere dei fenomeni in tutto, in un periodo in cui la musica sembra diventata un concorso continuo, un “chi canta meglio”, “chi appare meglio”, una storia anomala come la nostra, una storia “normale” e “banale”, rappresenta l’eccezione. Siamo persone ordinarie che hanno fatto cose straordinarie perché in quel momento pensavano di avere delle cose da raccontare, anche se gli altri non la pensavano così».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...